www.magliette.com

Serigrafia | Tecniche di personalizzazione tessile.

info@magliette.com Numero verde gratuito: 800 979 417 cellulare 388 839 3643

Serigrafia tessile

La nostra tecnica di personalizzazione preferita.

Che cos'è la serigrafia?

È la tecnica di stampa tessile che più ci rappresenta.

È la più conosciuta e probabilmente la preferita da imprese e disegnatori. Si possono ottenere risultati spettacolari.

La serigrafia su carta e la serigrafia tessile funzionano in maniera similare: si utilizza come matrice un tessuto teso su un telaio serigrafico sul quale viene fatto passare il colore. Nel caso della serigrafia tessile si stampano i colori uno ad uno direttamente sui capi.

La serigrafia tessile è una tecnica molto antica che, pur includendo oggi l'utilizzo di macchinari, rimane pur sempre un procedimento artigianale: ad oggi, infatti, i nostri specialisti devono ritoccare le immagini per poter stampare i lucidi e montare i telai di stampa, i colori sono creati uno ad uno mentre le magliette vengono inserite manualmente nei bracci meccanici. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di questa tecnica di stampa.


Storia

Il termine serigrafia deriva dal latino seri (seta) e dal greco γράφειν (gràphein, scrivere). Per conoscere le origini della serigrafia bisogna tornare indietro nel tempo fino alla Cina antica e alla Dinastia Song (960-1279 d.c.): anche se si racconta iniziarono utilizzando le capigliature delle donne, ben presto passarono a utilizzare i telai di seta per il passaggio degli inchiostri, da qui il nome Sericum-graphé. La tecnica della serigrafia presto si estese fino al Giappone e ai paesi limitrofi, mentre in Europa fece la sua comparsa solo nel XVIII secolo con l'espansione del commercio della seta. In Francia, nella città di Lione inizió a utilizzarsi la serigrafia per stampare tessuti, da qui il nome 'stampa alla Lionesa'. Il 1910 è considerato l'anno di nascita della serigrafia moderna perchè cominciarono ad applicarsi le componenti fotosensibili per il passaggio degli inchiostri. Questa tecnica di stampa divenne infine popolare negli Stati Uniti con i cartelloni pubblicitari e successivamente per l'uso che ne fecero gli artisti. Ma senza dubbio fu Andy Warhol a rendere famosa la serigrafia con il suo celebre ritratto di Marilyn Monroe negli anni '60. Oggigiorno la maggior parte delle magliette e dei capi di abbigliamento è stampato in serigrafia.


Processo di personalizzazione tessile in serigrafia.

ll procedimento serigrafico è abbastanza complicato da spiegare per questo ci aiuteremo con delle immagini. Il concetto base da sapere è che ogni colore viene stampato singolarmente e trasferito sui capi attraverso un tessuto teso su un telaio serigrafico.

I 3 elementi principali coinvolti in questo processo sono le pellicole o lucidi, i telai di stampa e gli inchiostri che insieme chiamiamo spese tecniche . All'aumentare dei colori del disegno aumenteranno le componenti di cui sopra e maggiori saranno le spese tecniche.

I lucidi per la stampa

Il processo di stampa in serigrafia inizia con la creazione delle pellicole o lucidi. Separiamo i vostri disegni per colore e a partire da ciascuno di questi stampiamo, con uno speciale plotter ad alta definizione, un lucido in tinta nera opaca su un foglio acetato trasparente. In questo modo avremo la base per i telai di stampa per ciascun colore. Si tratta di un processo delicato: è necessaria grande esperienza per ottenere telai di ottima qualità. Se il lucido non è preciso o sufficientemente dettagliato, comprometterà la qualità della stampa. È essenziale che la tinta sia completamente opaca perchè non lasci passare luce quando inizia il processo di fotoemulsione. La qualità e il livello di definizione influenzano la qualità dei telai e quindi della stampa. Per questo motivo è molto importante che i clienti ci inviino sempre file di buona qualità.

Telai di stampa

Qui viene la parte difficile: la fotoincisione dei telai.Tramite apposite vaschette viene applicata una fotoemulsione idrosolubile e fotosensibile su entrambi i lati del telaio. Si pone il lucido a stretto contatto con la fotoemulsione e si espone alla luce ultravioletta (lavoriamo unicamente con luce rossa, la stessa utilizzata nei laboratori fotografici). Quando la fotoemulsione viene a contatto con la luce si solidifica lasciando tutto il lucido solidificato meno la parte opaca. Infine un lavaggio con acqua scioglierà la fotoemulsione non indurita rivelando in modo chiaro e molto definito le aree aperte del tessuto serigrafico. A questo punto i telai sono pronti! La parte solida dei lucidi bloccherà il passaggio della tinta che filtrerà, invece, solo nella aree aperte del disegno. Mentre nella serigrafia tradizionale si lavora con telai di legno, noi utilizziamo telai metallici, molto più resistenti e riutilizzabili.

Inchiostri serigrafici

Per stampare magliette o altri articoli personalizzati in serigrafia utilizziamo solo inchiostri plastici Plastisol privi di ftalati, ovvero tinte ecologiche e rispettose dell’ambiente. Per chi non lo sapesse infatti, gli ftalati sono sostanze nocive molto utilizzate anni fa in serigrafia e, purtroppo, ancora in uso in molte imprese...

Scheda tecnica colori

Nel nostro laboratorio di stampa usiamo la gamma di colori sistema Pantone U, standard internazionale per la grafica e il design. Vogliamo chiarire che non esistono pantoni esatti nel settore del tessile ma i nostri specialisti cercano sempre di avvicinarsi il più possibile, lavoriamo con un grado di esattezza del 98%. Dovete solo darci il numero pantone che desiderate e noi ci occuperemo di riprodurlo. Lo facciamo attraverso un processo artigianale come se si trattasse di una ricetta.

Una volta montati i telai, li collochiamo sulla macchina da stampa (altrimenti detta polipo per stampa serigrafica), inseriamo le magliette una ad una nei bracci meccanici e facciamo filtrare il colore sui telai. Infine passiamo uno spray sui capi per evitare che, muovendosi durante il processo di stampa, diano vita a loghi storti. La macchina comincia a girare e a stampare le magliette. Controlliamo che tutto proceda correttamente: togliamo le magliette stampate e inseriamo le nuove.

Per ultimare il processo, le magliette devono passare attraverso il tunnel di asciugatura. Il tunnel deve stare ad una temperatura precisa in modo che gli inchiostri serigrafici si asciughino correttamente. Questo è un passaggio fondamentale: in questo modo le stampe dureranno per anni e non si rovineranno con i lavaggi o con l'uso. Il tunnel sono di ultima generazione e utilizzano solo energia elettrica, molto più rispettosi dell'ambiente rispetto a quelli con gasolio.

A questo punto le vostre magliette personalizzate sono pronte! Le inseriamo nelle scatole e le spediamo all' indirizzo che ci avete indicato o ai nostri showroom di Barcellona o Madrid (a seconda dell'opzione che avete scelto). Le magliette vi arriveranno nelle nostre scatole personalizzate o in scatoloni riciclati dei nostri fornitori. Siamo sempre attenti e rispettosi dell'ambiente!

Stabilimento di produzione

Ogni anno investiamo per migliorare il nostro stabilimento di produzione. Quest'anno, in particolare, abbiamo compiuto una vera e propria svolta e tutto il nostro personale tecnico è soddisfattissimo dei risultati. Lo stabilimento si trova a Barcellona, qui più di 15 persone si dedicano a dare vita ai vostri progetti. Ciascuno è specializzato in una parte del processo, ma in generale, il laboratorio è diviso in 4 blocchi: la zona di serigrafia, la zona dei telai, l'area delle tecniche digitali e il magazzino (area stock).

Magazzino

Abbiamo riorganizzato il nostro magazzino per avere un maggior numero di magliette e prodotti in stock. Questo è fondamentale per garantirvi tempistiche di consegna più snelle, senza dipendere tanto dai nostri fornitori. Da ora in poi avremo un catalogo speciale per ordini urgenti. Lavoriamo con più di 20 marchi internazionali e abbiamo oltre 1000 prodotti in catalogo. Avere in stock tutte le taglie e colori è impossibile, per questo abbiamo selezionato i prodotti più venduti e nei quali i nostri clienti, commerciali o stampatori confidano di più.

Area dei telai di stampa

Antonio è responsabile della zona dei telai: riceve le pellicole o lucidi di stampa, fotoincide i telai e li lascia pronti per i suoi colleghi. Come abbiamo spiegato precedentemente, dobbiamo lavorare con luce ultravioletta dato che le fotoemulsioni sono sensibili alla luce e si 'rilevano' con luce bianca. Una volta applicata la fotoemulsione non rimane che rimuovere la parte solidificata del telaio con una pistola a pressione ad acqua. Per migliorare le condizioni di lavoro abbiamo sostituito la tenda opaca che avevamo con una speciale di plastica rossa che permette alla luce di filtrare leggermente. Inoltre è molto più igienica perché non attira la polvere.

Zona di serigrafia

Una delle nostre più recenti scommesse è stata spostare le nostre 3 macchine per la serigrafia sotto la zona delle finestre. Pochi possono vantare di avere una zona tanto ampia e ariosa! Inoltre abbiamo 2 tunnel elettrici di asciugatura e uno spazio dedicato agli inchiostri. Abbiamo un mini laboratorio per la produzione di inchiostri serigrafici, non solo inchiostri ma colori. Come spiegavamo precedentemente, il nostro riferimento è il codice sistema Pantone Uncoated: se ci dite quale Pantone desiderate noi siamo in grado di riprodurre l'inchiostro esatto. Pedro è responsabile di organizzare e distribuire il lavoro per ciascuno dei gruppi che lavorano con le nostre macchine per la serigrafia.

Area tecniche digitali

Nel nostro laboratorio abbiamo anche uno spazio dedicato ad altre tecniche di stampa come la stampa digitale, la sublimazione, il transfer digitale o il flex. Pablo è il responsabile di quest'area e gestisce i seguenti macchinari: la nostra fantastica stampante digitale Kornit (DTG di ultima generazione), i plotter per il flex per la stampa e per il taglio, il plotter e la pressa a caldo per la sublimazione. Queste tecniche normalmente sono più care rispetto alla serigrafia tradizionale ma ci permettono di stampare disegni difficili, fotografie o piccoli ordini che non raggiungono la quantità minima in serigrafia. Tutte queste tecniche di stampa sono molto più lente rispetto alla serigrafia dato che implicano la stampa di una maglietta per volta.

Consigli sulla serigrafia

Cosa bisogna sapere?

Limiti

In quanto al numero di colori, possiamo serigrafare magliette bianche fino a 8 colori; magliette colorate, polo, felpe fino a 6; altri articoli come borse, cappellini, ecc. fino a 4; per altri prodotti, consultateci.

Per quanto la serigrafia sia utilizzata per riprodurre loghi, frasi o disegni relativamente semplici, si ottengono risultati spettacolari con questa tecnica. Non possiamo riprodurre foto con qualità fotografica o sfumature ma possiamo ricorrere alla serigrafia con trama per simulare questi effetti.

La serigrafia è un processo di stampa artigianale che implica l'utilizzo di molti elementi come i lucidi e i telai e la stampa di un colore alla volta, per questo non possiamo stampare magliette da un giorno all'altro! Per questo motivo, per ordini urgenti abbiamo introdotto il servizio express che implica un supplemento di prezzo.

Siamo capaci di consegnarvi gli ordini in tempi molto rapidi: pensate che abbiamo servito un ordine di 1500 magliette, confermato il pomeriggio alle ore 17 e consegnato alla Borsa di Barcellona alle ore 10 della mattina seguente (in occasione del debutto di Edreams in Borsa, 8/4/2014). A parte questi casi eccezionali, la nostra tempistica di consegna standard è di 12-15 giorni di calendario dal momento del pagamento.

Ángel Fernández. CEO


Parti stampabili e dimensione di stampa

Parti stampabili

 Possiamo stampare le magliette nella parte frontale, posteriore (all'altezza delle spalle o appena sotto il collo), sulle maniche o sui fianchi. Lo vedrete più chiaramente in queste immagini:

Tenete a mente che non possiamo serigrafare sulle cuciture, sul collo, ecc. Se desiderate stampare sui finachi, le magliette dovranno esere tubolari ovvero prive di cuciture laterali.

Dimensioni di stampa

In serigrafia lavoriamo con 2 dimensioni massime di stampa a seconda dei telai utlizzati:

  • Telaio di stampa standard: 30 cm di altezza x 30 cm di larghezza. Il più economico e di fatto il più utilizzato nella maggior parte delle magliette personalizzate.
  • Telaio di stampa XL: 45 cm di altezza x 38 cm di larghezza, per disegni originali che vogliono attirare l'attenzione.

Consigli:

Consigli di stampa

Il prezzo è lo stesso sia che il vostro logo misura 2x2 cm o 30x30 cm, quindi approfittate dello spazio a disposizione!

Se avete intenzione di realizzare magliette per bambini o magliette da donna taglia XS, vi consigliamo di non scegliere dimensioni di stampa molto grandi ma una dimensione unica che vada bene per tutte le taglie in modo da evitare di dover pagare due telai di stampa e aumentare conseguentemente i costi.

Consigli di lavaggio

I capi stampati in serigrafia non hanno bisogno di un lavaggio speciale: consigliamo lavare con acqua e sapone poco abrasivo e stirare il capo al rovescio in modo da non alterare la stampa.

Esempi

Esempi in serigrafia di magliette personalizzate, polo, felpe…